COS'E'?

Il Coaching è una disciplina che affonda le sue radici nella Maieutica Socratica e si sviluppa, grazie alla diffusione delle Neuroscienze, negli Stati Uniti nei primissimi anni '60. Si diffonde in Europa nei Paesi Anglosassoni intorno agli anni '80 per arrivare in Italia circa dieci anni fa.

Il Coaching nasce in ambito sportivo, si estende poi in contesti aziendali (Business Coaching) e, vista l'efficacia del metodo, si diffonde presto in ambito personale (Life Coaching).


COME FUNZIONA?

Il Coaching è un rapporto di partnership tra il coach ed il suo cliente (coachee).

Attraverso delle domande, il coach aiuta il coachee a prendere consapevolezza delle proprie convinzioni o di schemi mentali limitanti. Lo aiuta ad evidenziare valori che possono essere in conflitto tra loro creando una situazione di stallo.

Attraverso il percorso che lo porterà al raggiungimento del suo obiettivo, il coachee scoprirà nuovi punti di vista, risorse che ha a disposizione e delle quali non era consapevole per ottenere ciò che vuole; ne uscirà con maggiore fiducia in se stesso e rinnovato nel modo di vedere ed affrontare le situazioni che gli si presenteranno. Avrà a disposizione strumenti nuovi, i suoi strumenti!

Una caratteristica importante del coaching, e che lo distingue da altre discipline, è che può essere fruito via Skype o telefono. Questo non toglie nulla alla relazione di coaching, anzi in alcuni casi può agevolare, ad esempio nel caso di persone che hanno difficoltà ad esporsi. Inoltre permette un notevole risparmio di tempo visto che non è necessario spostarsi da casa o dal luogo di lavoro.


A CHI SERVE UN COACH?

Chiunque abbia il desiderio di migliorarsi o di migliorare la qualità della propria vita o lo stato della propria azienda troverà utile avvalersi dell'aiuto di un coach. In una fase di cambiamento, come quella che stiamo vivendo, il coach può aiutare a trovare un nuovo punto di vista, una soluzione alternativa ad una difficoltà o ad una situazione che non piace, ma che non si riesce ad affrontare.

Un percorso di coaching è un investimento che possiamo fare su noi stessi e per noi, o per la nostra azienda e che regalerà la possibilità di un futuro più aderente a ciò che siamo veramente.

Un coach aiuta a capire cosa si vuole davvero, a pensare e a credere che ciò che si desidera è possibile e aiuta a realizzarlo.


PER CHI E' IL COACHING?

Per chiunque voglia credere che è possibile.

Per chi abbia voglia di fermarsi a fare il punto sulla propria vita o sullo stato della propria azienda e capire qual è la direzione che vuole prendere.
Per chi è disposto a mettersi in discussione ed avere un ruolo attivo nel proprio cambiamento, per chi vuole agirlo e non subirlo!

Il successo di un percorso di coaching dipende da quanto il coachee è disposto ad assumersi la responsabilità del proprio cambiamento. Questo è uno dei fattori che rende il coaching così efficace. Quando siamo noi a decidere e siamo solo noi gli artefici della nostra vita, avremo molta più soddisfazione e più fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità. Il coach ci aiuterà a trovare in noi questi strumenti.

IL COACHING NON E' UN PERCORSO DI PSICOTERAPIA, DI COUNSELING O DI MENTORING, MA PUO' ESSERE COMPLEMENTARE A TALI DISCIPLINE.